L’istituto comprensivo di Pieve di Cadore e l’IIS Catullo sono i vincitori della seconda edizione del premio scuola digitale e accedono alla fase regionale del concorso.

GALLERIA FOTOGRAFICA

Durante l’intera mattinata di oggi mercoledì 19 febbraio, a partire dalle 10.00, sono stati proiettati nell’aula magna dell’IIS Catullo i lavori delle dieci scuole finaliste del Premio Scuola Digitale, 7 di primo grado e 3 di secondo grado. A giudicarli una giuria composta da: Dott. Massimiliano Salvador, Dirigente UAT di Belluno, Serenella Bogana, Vice Presidente della Provincia, Prof. Bruno Chiozzi, referente regionale formazione, il Dirigente scolastico Violetta Anesin del Liceo Giustina Renier di Belluno e la prof.ssa Donatella Collodel, esperte di informatica.

 

La premiazione si è svolta con l’inziale saluto del Dirigente Scolastico dell’IIS Catullo, Mauro De Lazzer, a cui sono seguiti i saluti della commissione coordinata dal Prof. Bruno Chiozzi che ha sottolineato di come la vita di tutti i giorni sia ormai legata al digitale, per cui occorre costruire conoscenze e competenze per imparare a dominare le nuovo tecnologie senza farsi dominare.

A seguire la proiezione delle creazioni delle scuole di primo grado tra le quali è risultata vincente la scuola di Pieve di Cadore presentando un libro sulla grotta di Mondeval. Le insegnanti responsabili del progetto hanno sottolineato di come i piccoli studenti, due terze delle elementari, siano entrati prima in contatto con il territorio e poi abbiano toccato con mano e conosciuto tutti gli strumenti digitali per poter realizzare il libro “Mondeval”.

I vincitori per la scuola di secondo grado sono stati, invece, i ragazzi di 1AS dell’Istituto Catullo che hanno ideato un’ app per conoscere meglio il regolamento scolastico del proprio istituto  “Rules App”, scaricabile dal playstore su qualsiasi dispositivo Android o Ios. Gli studenti sono stati guidati nella realizzazione dalla  prof.ssa Corzani, prof.ssa Grassi e prof. Rec.

I primi classificati hanno ricevuto un assegno di 1000 Euro da poter spendere all’interno della scuola per incentivare le didattiche innovative. Le altre scuole finaliste, IIS SEGATO/BRUSTOLON, IIS A.DELLA LUCIA, IC PUOS D’ALPAGO, IC SANTA GIUSTINA, IC DOMEGGE, IC CENCENIGHE, IC BELLUNO 3, IC SANTO STEFANO, hanno ricevuto una targa di partecipazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.